Cibo naturale, consegnato a casa tua

BlogLifestyle

I 10 cani più popolari dello schermo

Sono famosi e conosciuti dalle persone di tutte le età: scopri e ricorda con noi alcuni dei cani più noti dei nostri schermi.

Simula un cibo personalizzato e antinfiammatorio per il tuo cane

Il meglio per il tuo cane

Simula un cibo personalizzato e antinfiammatorio per il tuo cane

SIMULA
SIMULA

I cani più popolari dei cartoni animati:

  • Snoopy
    È il cane di Charlie Brown, apparso per la prima volta nel 1950 nei fumetti e si ispira alla razza Beagle. Due anni dopo la prima apparizione, Snoopy ha acquisito alcune caratteristiche come la camminata su due zampe, l’espressione dei suoi pensieri e la comprensione di tutto quello che dicevano gli altri personaggi. È famoso per dormire sul tetto della sua cuccia.
  • Scooby Doo
    È l’Alano parlante che ha ispirato uno dei più noti fumetti e cartoni animati della nostra infanzia. È apparso per la prima volta nel 1969 e segue quattro detective nelle loro avventure potenzialmente pericolose. Il suo nome completo è Scoobert-Doo ed è famoso per aver paura della propria ombra: tutti ricordiamo di aver visto almeno una volta Scooby Doo in grembo al suo padrone Shaggy.

Cani famosi della Disney:

  • Pluto e Pippo
    Sono probabilmente i cani più famosi della Disney. Creato nel 1930, Pluto è il cane di Topolino e si ispira alla razza Bloodhound: goffo ma molto socievole, aiuta Topolino nelle sue avventure. Pippo, creato nel 1932, è un personaggio dai tratti umani e canini. In alcune storie è il protagonista, ma è noto soprattutto per comparire accanto a personaggi come Topolino e Paperino. Il suo cappello è un pezzo essenziale del suo abbigliamento e tutti lo conoscono per la sua gentilezza e l’ingenuità che a volte lo mette nei guai.
  • Peggy e Pongo
    Sono la coppia dalmata più fortunata della Disney: La carica dei 101 sono i figli di Peggy e Pongo. Crudelia De Mon sogna di confezionare pellicce con la pelle dei dalmata e scopre che la sua amica Anita e il marito Rudy sono i proprietari di questa splendida coppia. Inizia così una caccia alla famiglia che fa di tutto per non farsi prendere dalla donna malvagia.
  • Lilli e il Vagabondo
    Lilli è il Cocker Spaniel di una famiglia aristocratica e, quando decide di scappare da una zia, a cui è stata lasciata durante le vacanze dei suoi padroni, la sua strada incrocia quella del cane randagio Biagio. Insieme ad altri due amici cani, la coppia vive molte avventure fino a quando Lilli torna dai suoi proprietari, che finiscono con l’adottare anche Biagio. Il film risale al 1955.
  • Bolt
    Ispirato al Pastore Bianco Americano, Bolt è il protagonista, insieme alla sua amica Penny, di una serie TV in cui è dotato di superpoteri. Bolt però è convinto di avere superpoteri anche nella vita reale e solo quando si reca a New York si rende conto che quella sul set non era la sua vera vita. Nella nuova città diventa amico di un gatto e di un criceto che finiscono per essere adottati dalla sua padroncina.
  • Dug
    È il Golden Retriever protagonista del film Up!, uscito nel 2009. Accompagna Carl Fredricksen e Russel nelle loro infinite avventure e riesce a esprimere ciò che pensa, il che lo rende un personaggio decisamente divertente.

Cani celebri in carne e ossa

  • Beethoven
    È il famoso San Bernardo che dà il titolo all’omonimo film del 1992. Da cucciolo, viene sottratto da un negozio di animali, ma riesce a scappare dai ladri e a raggiungere la casa di quella che diventerà la sua famiglia. Il suo nome viene deciso nel momento in cui una delle ragazze della famiglia suona la quinta sinfonia di Beethoven al pianoforte e il cane abbaia accompagnando la melodia. Attraversa una brutta esperienza quando incappa in alcuni individui che vogliono usarlo per studi scientifici, ma il dolce Beethoven alla fine viene salvato dalla sua famiglia umana che lo ama profondamente.
  • Rex
    La prima apparizione del Pastore tedesco poliziotto risale al 1994. È famoso per il suo contributo nelle indagini: non solo è in grado di scovare molti dettagli che passano inosservati e si rivelano prove eccellenti, ma anche di aiutare nell’arresto dei criminali.
  • Marley
    Ispirato a una storia vera, Marley è il Labrador che dà il titolo al film “Io e Marley”, uscito nel 2008. Il suo nome è un omaggio al cantante Bob Marley e la sua personalità è incontenibile, tanto che si rivela impossibile da addestrare. Con i danni che combina, diventa il tema degli articoli scritti dal suo proprietario. Da grande amico e compagno, segue le avventure della sua famiglia e la nascita dei bambini.

Nei fumetti, nei cartoni animati, nei film d’animazione o in quelli ispirati alla vita reale, i cani continuano a ricordarci che, nonostante la loro goffaggine, sono di fatto i nostri migliori amici, pieni di amore incondizionato da offrire!

Joana Silva

Médica Veterinária

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo naturale, consegnato a casa tua

Una ricetta sviluppata da un team di oltre 30 veterinari per soddisfare le esigenze uniche del tuo cane.

Inizia ora